sabato 18 gennaio 2020
ANNA DEI MIRACOLI
TEATRO GOLDONI. STAGIONE TEATRALE 2019/20. CORINALDO
  • CORINALDO TEATRO GOLDONI
    Mappa
  • 21:15
  • 071 2072439; 071 2133600
  • Teatro
  • Teatro Franco Parenti e ErreTiTeatro30
    in collaborazione con Lega del Filo d’Oro
    MASCIA MUSY

    ANNA DEI MIRACOLI
    TEATRO GOLDONI. STAGIONE TEATRALE 2019/20. CORINALDO

    di William Gibson

    adattamento e regia Emanuela Giordano

    con FABRIZIO CONIGLIO, ANNA MALLAMACI, LAURA NARDI

    [residenza di allestimento]

    Anna dei miracoli racconta una storia vera: la piccola Helen Keller è nata sordo-cieca e vive in una sorta di limbo, estranea agli affetti, alle regole e alla vita familiare. Selvaggia, violenta e disperata, per poterla gestire i genitori intraprendono un ultimo tentativo chiedendo l’aiuto di Anna, un’istitutrice che si occupa proprio di bambini non vedenti. La diffidenza del padre di Helen, la fragilità della madre, la contraddittorietà del loro modo di manifestarle affetto aggravano la situazione, ma l’intelligenza della bambina si manifesta, miracolosamente, non appena Anna riesce ad entrare in contatto con lei.

    Il film di Arthur Penn del 1962, con protagonista Anne Bancroft, ebbe l’Oscar, ma Anna dei miracoli nacque come testo teatrale. Da noi se ne ricordano le due edizioni del 1960 con Anna Proclemer per la regia di Luigi Squarzina e del 1988 con Mariangela Melato diretta da Giancarlo Sepe. “A distanza di trent’anni — dice la protagonista Mascia Musy — il mio sogno d’interpretare lo splendido personaggio di Anna si avvera. La Lega del Filo d’Oro, che con grande impegno da tanti anni si occupa della problematica delle persone sordocieche e pluriminorate, ha scelto di sostenere la produzione di questo progetto creando così occasioni di incontri, laboratori e pubblicità mirata a sensibilizzare ognuno di noi su questo tema. La ragione per cui ho tanto a cuore questo progetto è che questa è la storia di un amore grandissimo, forse il più grande, e cioè quello tra un adulto e una bambina disabile. Questa storia non racconta il grande amore fra Romeo e Giulietta, e neppure quello profondo e genetico fra un genitore e un figlio: l’amore di questa storia è il più potente, perché è l’amore di chi si prende cura del più debole semplicemente perché ‘diverso’, e che proprio per questa ragione ha bisogno di aiuto e di amore più di chiunque altro.”

    TEATRO CARLO GOLDONI CORINALDO
    cell. 338 6230078 - teatro@corinaldo.it
    Dato il numero limitato dei posti, la prenotazione è obbligatoria sempre, tre giorni prima di ogni spettacolo

    BIGLIETTI SPETTACOLI IN ABBONAMENTO
    1° settore € 18,00
    2° settore € 15,00
    diritto di prevendita € 2,00
    riduzione per ragazzi 16-30 anni e per possessori della “Carta del Donatore” AVIS
    1° settore € 15,00
    2° settore € 12,00