domenica 08 dicembre 2019
FALSTAFF E IL SUO SERVO
TEATRO VENTIDIO BASSO | STAGIONE 2019/20 | ASCOLI PICENO
  • Ascoli Piceno Teatro Ventidio Basso
    Mappa
  • 17:30
  • 071-2072439
  • Teatro
  • di Nicola Fano e Antonio Calenda
    da William Shakespeare
    regia Antonio Calenda
    con Franco Branciaroli, Massimo De Francovich
    e cast in via di definizione
    produzione Centro Teatrale Bresciano, Teatro de Gli Incamminati, Teatro Stabile d’Abruzzo

    Franco Branciaroli e Massimo De Francovich, diretti da Antonio Calenda, danno vita a una nuova, inedita coppia teatrale, che, tra dramma e commedia, evoca le avventure di Falstaff e le burle di cui è vittima.

    Creazione originale ispirata ai drammi shakespeariani, lo spettacolo di Fano e Calenda (anche regista), racconta Falstaff non solo quale protagonista de Le allegre comari di Windsor, ma anche per il suo ruolo nelle parti I e II di Enrico IV e nell’Enrico V. Sono evocate tutte le avventure di quest’uomo che confonde i piaceri con la natura, la furbizia con il caso, mettendolo a confronto con un altro personaggio, un Servo che – come Iago – crede di poter addomesticare la realtà; o, come Puck, pensa di poter «mettere una cintura al mondo».
    Il conflitto fra i due (che è poi in senso lato quello tra comicità e drammaticità) richiama anche tante altre coppie celebri del teatro shakespeariano (Lear e il suo Matto, Iago e Roderigo, Antonio e Shylock) e della letteratura teatrale in genere (da Don Giovanni e Sganarello a Vladimiro ed Estragone). Ne viene fuori un catalogo delle beffe (tutto il mondo è burla, dirà il Falstaff di Verdi/Boito) subite dal personaggio fino all’epilogo drammatico: la rottura con l’amico/allievo di sempre, re Enrico, e l’abbandono in solitudine, lontano dalla guerra di Agincourt dove tutti gli altri – non lui – conquisteranno gloria eterna. Insomma, è uno spettacolo comico e drammatico insieme: una cavalcata nelle atmosfere shakespeariane, rielaborate per un pubblico di oggi, in grado di cogliere l’eternità del duello tra Caso e Ragione.

    ABBONAMENTI
    da lunedì 16 a sabato 21 settembre
    prelazione con conferma turno e posto
    lunedì 23 e martedì 24 settembre
    prelazione con possibilità di cambio turno e/o posto
    da giovedì 26 settembre
    nuovi abbonamenti

    BIGLIETTERIA del Teatro 0736 298770
    in campagna abbonamenti dal lun al sab dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30

    PROSA [8 spettacoli]
    - platea e palco centrale di I e II ordine 200 euro
    - palco laterale I e II ordine, palco centrale III ordine 165 euro
    - palco laterale III ordine, palco IV ordine 136 euro
    - speciale studenti* 100 euro

    BIGLIETTI
    da sabato 5 ottobre vendita biglietti per lo spettacolo Divina Commedia
    da martedì 15 ottobre vendita biglietti per tutti gli spettacoli

    BIGLIETTERIA del Teatro 0736 298770
    per la vendita biglietti dal mart al sab dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30
    nei giorni di spettacolo botteghino del teatro nei 45 minuti precedenti l’inizio della rappresentazione

    PROSA
    - platea e palco centrale I e II ordine 28 euro | ridotto 23 euro
    - palco laterale I e II ordine, palco centrale III ordine 23 euro | ridotto 19 euro
    - palco laterale III ordine, palco IV ordine 19 euro | ridotto 16 euro
    - loggione 14 euro | ridotto 11 euro
    - speciale studenti* 14 euro
    * riservato agli studenti delle scuole medie superiori e universitari, nei posti di palco laterale III e IV ordine

    riduzione fino a 25 anni e oltre 65 anni. Per lo spettacolo Divina commedia anche per iscritti scuole danza

    INFORMAZIONI
    Biglietteria del Teatro 0736 298770 | www.ilteatroventidiobasso.it
    AMAT 071 2072439 | www.amatmarche.net
    CALL CENTER 071 2133600