sabato 18 gennaio 2020
GIOBBE COVATTA in LA DIVINA COMMEDIOLA
Stagione Prosa 2020 al Teatro Misa di Arcevia
  • Arcevia Teatro Misa
    Mappa
  • 21:15
  • SPETTACOLO A PAGAMENTO, BIGLIETTI (Spettacolo in abbonamento): Platea e palchi centrali intero €15, ridotto* €12 - Palchi laterali intero €12, ridotto* €10 - *(riduzione valida per under 25, over 65 e convenzionati vari). Biglietti in vendita da GIOVEDI' 19 DICEMBRE 2019 con le seguenti modalità: - ATGTP Ass. Teatro Giovani Teatro Pirata, Tel. 0731 56590 Cell. 334 1684688, lun-ven dalle 9.00 alle 13.00 - AMAT/ Biglietterie del circuito Tel. 071 2072439, lun-ven dalle 10.00 alle 16.00, www.amatmarche.net - PREVENDITA ONLINE: www.vivaticket.it, Call center 071 2133600 - Biglietteria Teatro Misa cell. 334 1684688 il giorno dello spettacolo dalle ore 20.00. INFORMAZIONI: ATGTP Tel. 0731 56590, Cell. 334 1684688 lun-ven 9.00/13.00 - info@atgtp.it - www.atgtp.it
  • Teatro
  • GIOBBE COVATTA in :

    LA DIVINA COMMEDIOLA

    Reading e commento de l'inferno tratto dalla divina commedia di Ciro Alighieri

    "O' vero” disse il Duca dal suo banco Fin da bambini ci avevano avvisato Se fai il cattivo arriva l’uomo bianco E mangia tutto! Infatti così è stato”

    Giobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri. Purtroppo è stato reperito solo l'inferno e non in versione completa. Dopo un attento lavoro di ripristino, si può finalmente leggere questo lavoro dimenticato che ha senz'altro affinità ma anche macroscopiche differenze con l'opera dantesca. Il poeta ha immaginato l'inferno come luogo di eterna detenzione non per i peccatori ma per le loro vittime! E le vittime sono i bambini, ovvero i più deboli, coloro che non hanno ancora cognizione dei loro diritti e non hanno possibilità di difendersi.

    Giobbe Covatta ci legge la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori: i contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma come sempre accade negli spettacoli del comico napoletano, i temi sono seri e spesso drammatici.

    Conoscere i diritti dei bambini riconosciuti dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, conoscere i modi più comuni con cui questi diritti vengono calpestati equivale a diffondere una cultura di rispetto, di pace e di egualianza per tutte le nuove generazioni.

    di e con Giobbe Covatta