sabato 24 marzo 2018
MOSAICI MUSICALI
NELL'AMBITO DEL PROGETTO MARCHE IN VITA - LO SPETTACOLO DAL VIVO PER LA RINASCITA DAL SISMA
  • Amandola Museo Antropogeografico
    Mappa
  • 15:30
  • Prenotazione al 338 4321643
  • Musica
  • VISITA GUIDATA

    Museo Antropogeografico di AMANDOLA

    a seguire

    PERFORMANCE MUSICALE di

    MASSIMO MORGANTI (Trombone) & ALFREDO LAVIANO (Percussioni)

    INGRESSO LIBERO

    "Mosaici Musicali" è un progetto realizzato nell'ambito di Marche inVita - Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma.

    In concomitanza con l'anno europeo del patrimonio culturale, il progetto vuole essere un modo per coinvolgere il pubblico alla scoperta del proprio patrimonio culturale attraverso delle performance musicali nei musei del cratere sismico, precedute da una visita guidata.

    Le iniziative di Mosaici Musicali sono a INGRESSO GRATUITO e, per il numero limitato di posti, necessitano di prenotazione telefonica (cell. 338.4321643).

    "MOSAICI MUSICALI" è un progetto a cura di Eventi/TAM Tutta un'Altra Musica. Sostenuto dal MIBACT e REGIONE MARCHE, fa parte di "MARCHE INVITA. LO SPETTACOLO DAL VIVO PER LA RINASCITA DAL SISMA".

    In collaborazione con Marca Fermana, i Comuni di: Amandola, Belmonte, Comunanza, Macerata, Monte Vidon Corrado, Servigliano e gli ISC di Amandola, Comunanza, Macerata, Montegiorgio e Falerone.


    Museo antropogeografico di Amandola

    Ricollocato dopo il sisma nell'ex collegiata, il Museo rafforza un legame ormai inscindibile tra il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ed Amandola. All'interno del Museo è possibile conoscere nei minimi dettagli tutti gli aspetti propri del Parco Nazionale: un percorso per immagini e per testi, conducono il visitatore alla scoperta dei vari ambienti, della flora, della fauna, delle leggende, dell'arte, della storia e della cultura popolare. Particolarmente affascinanti e precise le ricostruzioni delle attività dell'uomo, che con la sua presenza, ha provveduto a modellare e mantenere una natura meravigliosa.

    Massimo Morganti si è diplomato in trombone, strumentazione per banda e composizione al Conservatorio di Musica "G. Rossini" di Pesaro ed ha proseguito gli studi al Berklee College di Boston, grazie a una borsa di studio vinta ai seminari di Umbria Jazz 1997. La sua attività concertistica, che va dalle piccole formazioni alle grandi orchestre, lo hanno portato a collaborare con importanti musicisti del panorama jazz Italiano e internazionale. Ha all'attivo oltre sessanta incisioni come leader, sideman e co- leader.

    Nel 2001 ha fondato la "COLOURS JAZZ ORCHESTRA" di cui è direttore e con la quale ha inciso tre dischi. Attualmente è insegnante di trombone jazz al Conservatorio F. Venezze di Rovigo e al Conservatorio F. Morlacchi di Perugia.

    Alfredo Laviano è un artista completo e multiforme. Attratto dalla musica sin da bambino, dopo un approccio con gli strumenti tradizionali, trova la sua dimensione con gli strumenti a percussione conseguendone il diploma presso il Conservatorio di Fermo. Nella sua decennale carriera, ha fatto parte di numerose formazioni, spaziando dalla musica contemporanea al jazz, dalla musica etnica alla world music, dal teatro alla sonorizzazione di film.

    Ha effettuato numerosi tour in Italia e all'estero, registrato numerosi dischi e svolto attività didattica. La passione per la musica, per l'arte pittorica e quella gastronomica, gli hanno permesso di tracciare nuovi e originali percorsi artistici. Alfredo Laviano è conosciuto anche come Musicuoco per via delle sue recenti performance in cui coniuga i suoni con i sapori.