AL TEATRO SPERIMENTALE VENERDÌ 3 DICEMBRE VIVALDIANA DI SPELLBOUND CONTEMPORARY BALLET CONCLUDE LA STAGIONE DI DANZA

Vivaldiana

Venerdì 3 dicembre al Teatro Sperimentale di Pesaro con Vivaldiana - coreografia di Mauro Astolfi per nove danzatori su musiche di Antonio Vivaldi, una coproduzione internazionale tra Spellbound Contemporary Ballet, Les Théâtres de la Ville de Luxembourg e Orchestre de Chambre de Luxembourg - volge al termine la stagione di danza 2021 promossa dal Comune di Pesaro con l’AMAT e realizzata con il contributo di Regione Marche e MiC.

Al centro di Vivaldiana - realizzato con il contributo del Ministero della Cultura in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia in Lussemburgo e cult!ur partner, c/o Norddeutsche Konzertdirektion Melsine Grevesmühl GmbH – c’è l’idea di lavorare ad una parziale rielaborazione dell’universo di Vivaldi integrandolo con alcune caratteristiche della sua personalità di ribelle fuori dagli schemi. Da questa suggestione è partito il coreografo Mauro Astolfi per tradurre in movimento alcune creazioni di Vivaldi e raccontarne il talento e la capacità di reinventare, nella sua epoca, la musica barocca.
Musicista immerso in un contesto dominato dalla razionalità, Vivaldi si è distinto per la piena consapevolezza di andare oltre i limiti del proprio tempo e la noncuranza a muoversi contro corrente: in questo consiste la sua genialità. Da qui l’idea di Astolfi di rielaborare la sua architettura musicale cercando di restituire alla sua opera caratteristiche di unicità, quelle opere che forniscono un’insuperabile fonte di ispirazione per dare forma a una ricerca in danza che accosti armoniosamente gli aspetti artistici alle declinazioni umane più istrioniche e talvolta folli del “prete rosso”, il primo musicista a comporre col preciso intento di stimolare il gusto del pubblico e non di assecondarlo. Lo spettacolo ha inaugurato nel settembre 2019 la stagione del Grand Theater de Luxemburg, che ha commissionato e coprodotto il più ampio progetto in due parti (e due firme) Vivaldi Variations. Mauro Astolfi e il lussemburghese Jean-Guillaume Weis si sono immersi per l'occasione nel lavoro e nella vita del musicista per mettere in scena i rispettivi pensieri ed emozioni e i diversi approcci dei due artisti, creando rispettivamente Vivaldiana e Seasons, coreografie affidate entrambe all'interpretazione del team di Spellbound Contemporary Ballet.

L’Associazione Spellbound, fondata nel 1994 nasce come struttura capace di accogliere progetti di organizzazione e produzione in ambito di spettacolo dal vivo con una specializzazione nel settore danza su scala internazionale.
Cuore delle attività di produzione è la compagnia Spellbound Contemporary Ballet con la direzione artistica di Mauro Astolfi e generale di Valentina Marini sostenuta dal MiC a partire dal 2000 e realtà di punta nella rappresentanza italiana su scala internazionale. La diffusione dei progetti della Compagnia Spellbound negli anni è testimoniata dall’ampio portfolio di festival attraversati, come Biennale di Venezia, Schricttmaker Festival, Houston Dance Salad Festival, Bangkok International Dance and Music festival, Seoul Modafee Festival, Sidance Seoul, International Spring Festival a Tel Aviv, Oriente Occidente, Milano Oltre, Tokyo Dance New Air.
Il disegno luci e il set concept dello spettacolo sono di Marco Policastro, i costumi di Mélanie Planchard.


Per informazioni: biglietteria del Teatro Sperimentale 0721 387548. Inizio spettacolo ore 21.

comments powered by Disqus