LA DANZA NELLA SOCIETÀ E NELLA CULTURA CONTEMPORANEA

Fnd_aterballetto-microdanze-afterimage-chor.-philippe-kratz-dancer-thomas-van-de-ven-palazzo-da-mosto-ph-alice-vacondio-5

APPUNTAMENTO DEDICATO ALLA COSTRUZIONE DI UN’IDENTITÀ E DI UNA PROGETTUALITÀ PER I CENTRI COREOGRAFICI NAZIONALI.


Webinar su zoom, venerdì 14 gennaio 2022 ore 16.00.

A cura di Gigi Cristoforetti (Direttore generale e artistico Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto)

Saluto Istituzionale di Azio Sezzi (Presidente Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto)

Introduzione di Carlo Fontana (Presidente Agis): Il sistema danza verso il futuro.

Conclusioni di Onofrio Cutaia (Direttore Generale Creatività Contemporanea MiC)


Interventi prefissati (AI QUALI SEGUIRANNO INTERVENTI LIBERI O SOLLECITATI)

  • Nicolas Ballario

UNA NUOVA GRAMMATICA PER COLLEGARE CREATIVITÀ E COMUNICAZIONE

Nicolas Ballario si occupa di arte contemporanea applicata ai media. Attualmente conduce The Square su Sky Arte (premiata trasmissione, dedicata ad arte e cultura) e Te la do io l’arte su Radio Uno Rai. Curatore e giornalista per varie testate e istituzioni. Presenterà un pensiero su come i percorsi creativi e quelli comunicativi possano trovare un dialogo e una sintesi capace di portare entrambi ad un livello espressivo più efficace e adeguato alla contemporaneità.

  • Roberto Montanari

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVE OPPORTUNITÀ DI PRODUZIONE ARTISTICA

Sul tema dell’innovazione tecnologica nel campo della creazione, partecipa Roberto Montanari, professore di Interazione Uomo-Macchina e Interaction Design presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove svolge attività di ricerca nell’intreccio tra le scienze umane e nuove tecnologie. Ed è il responsabile ricerca e sviluppo di RE:Lab, partner tecnologico della Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto. Racconterà come le tecnologie e gli artisti possano dialogare, facendo crescere nuove dimensioni della creatività.

  • Vittorio Salmoni

LA CULTURA E LE PERFORMING ARTS DI FRONTE ALLE SFIDE URBANISTICHE E SOCIALI DELLA CITTÀ CONTEMPORANEA

Vittorio Salmoni tratterà della partecipazione attiva e consapevole della cultura e delle performing arts alla ricerca di identità e alla riqualificazione di aree urbane, monumentali o dismesse. Architetto, urbanista, docente, esperto di Pianificazione Strategica Territoriale e Rigenerazione Urbana, è il coordinatore della rete delle Città Creative UNESCO italiane.

  • Felice Scalvini

WELFARE CULTURALE PER LO SVILUPPO ARMONICO E CREATIVO DI SOCIETÀ ED ECONOMIA

Felice Scalvini, riferimento nazionale per quanto attiene la legislazione e lo sviluppo del Terzo Settore, è presidente della Fondazione ASM e direttore della Fondazione Ravasi Garzanti di Milano (che si occupa principalmente ti temi connessi all’ageing). Proporrà una riflessione sulla virtuosa integrazione di tematiche sociali, culturali, economiche e artistiche, con particolare riferimento al Welfare Culturale.

  • Angela Vettese

TRA VISUAL E PERFORMING ARTS: SOVRAPPOSIZIONI NEL SEGNO DELLO SPAZIO PUBBLICO

Angela Vettese offrirà il suo sguardo sulla dimensione dell’arte nell’universo sempre più complesso e connesso delle varie discipline, tra le quali si iscrive sempre più spesso la danza. Direttrice e curatrice per istituzioni pubbliche e private nell’ambito dell’arte contemporanea, storica e critica dell’arte, docente presso l’Università Iuav di Venezia, dove coordina il corso di laurea in Arti Visive e Moda, collabora dal 1986 al Sole 24Ore.


Una nuova istituzione culturale, in qualsiasi disciplina, stimola riflessioni sulle missioni e le funzioni che sarà necessario assumere. Ed anche sul ruolo che svolgerà rispetto a temi come la complessità culturale del nostro Paese, la relazione tra comparti artistici e produttivi, l’ottimizzazione di sistemi che la contemporaneità vorrebbe sempre più permeabili.
La Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto prende spunto dall’introduzione dei Centri Coreografici Nazionali per iniziare una serie di Workshop. E si mette a disposizione per stimolare approfondimenti successivi.


Fonte: www.aterballetto.it

comments powered by Disqus