Tutte le news di Rossini Opera Festival

  • Al via lunedì 19 ottobre la trentaduesima edizione dell’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda”

    Thumbnail_2c2a9274
    Prende il via lunedì 19 ottobre alle 11 al Teatro Sperimentale la 32esima edizione dell’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda”, seminario permanente di studio sulle tematiche vocali e drammaturgiche connesse alla restituzione rossiniana e allo sviluppo dell'Edizione critica. L’Accademia, diretta dal Sovrintendente del ROF Ernesto Palacio, propone ad allievi e uditori lezioni di interpretazione vocale, musicologia ed arte scenica, conferenze a tema e master class.
  • ROF AUTUNNALE 2020: COME PRENOTARE I BIGLIETTI

    Thumbnail_unnamed__2_
    Dall'8 ottobre 2020 dalle ore 13.00 (ora italiana) è possibile inviare la prenotazione dei biglietti a boxoffice@rossinioperafestival.it oppure via fax al numero 0721 3800220 indicando nome, cognome, provenienza, e-mail e numero di telefono.
  • Una sezione autunnale straordinaria per il Rossini Opera Festival

    Thumbnail_ernesto_palacio
    Come appendice straordinaria alla consueta edizione estiva, tenutasi con successo nonostante le condizioni proibitive grazie ad un importante sforzo organizzativo, il Rossini Opera Festival proporrà una sezione autunnale in programma dal 1° al 29 novembre 2020.
  • MESTIERI DEL PALCOSCENICO: ROF e Comune di Pesaro attivano un corso per macchinisti costruttori

    Thumbnail_corso_macchinisti180920
    Il Rossini Opera Festival e il Comune di Pesaro hanno organizzato un corso di alta formazione professionale per Mestieri del palcoscenico - Addetto macchinista costruttore, che rientra nel percorso di alta formazione musicale finanziato con fondi europei, nell'ambito del progetto ITI. Al corso sono iscritti 15 partecipanti e 3 auditori.
  • ROF 2020: vinta una grande sfida

    Thumbnail_foto_finale_festival2020
    Si chiude questa sera con la quinta recita della Cambiale di matrimonio la 41esima edizione del Rossini Opera Festival, realizzata con un enorme sforzo organizzativo compiuto in condizioni proibitive e in tempi molto ristretti. La decisione di andare in scena è stata annunciata il 19 maggio e il lavoro di allestimento si è potuto avviare solo il 3 giugno, non appena finita la fase di smartworking, in un’Italia ancora chiusa agli spostamenti interregionali. La prima giornata di prove di regia in palcoscenico si è tenuta il 13 luglio, 40 giorni dopo.