Tutte le news di Associazione culturale Centripeta

  • QUESTO NON È UNO SPETTACOLO DAL VIVO - Un atto di resilienza artistica

    Thumbnail_142658484_770463260343377_7005574475414990800_o
    Sabato 23 gennaio, a Pesaro, all'interno di un negozio sfitto sito di fronte al Teatro Rossini, l'Associazione Culturale Centripeta ha organizzato un simbolico atto creativo "di resilienza artistica", durante il quale solo una vetrina separava il performer dai passanti. Un'iniziativa pensata per stimolare una riflessione sulla necessità di proteggere l’arte e la sua funzione sociale inestimabile, perché il teatro è un ottimo strumento di confronto e condivisione e dunque necessario in questi tempi di emergenza sociale, oltre che sanitaria.
  • ULTIMI POSTI PER I LABORATORI TEATRALI ORGANIZZATI DA CENTRIPETA

    Thumbnail_121580544_704238660299171_5374183841025355031_o
    Ancora qualche posto disponibile per partecipare ai laboratori teatrali organizzati da Centripeta a BRUMBULLA, in via Strada di Mezzo 16 a San Costanzo (località Marotta).
  • Balliamo sul mondo! Laboratorio di Danza naturale per bambini e bambine

    Thumbnail_121164194_700541910668846_8692237929430272524_o
    Mercoledì 21 ottobre/ 28 ottobre/ 4 novembre 2020 dalle ore 17:30 alle 18:30
  • Lo spettacolo “DISCOBUNKER” di Stefano Mereu e Marianna Bianchetti vince “Le voci dell’anima 2020″ di Rimini

    Thumbnail_120962239_185809393054107_3520801281997090551_o
    Grande successo per “Discobunker”, pièce teatrale scritta e diretta da Marianna Bianchetti e Stefano Mereu (produzione Centripeta). L’opera, con la sua vittoria, chiude in bellezza la rassegna “Le voci dell’anima 2020. Lassandè“ a cura di Teatro della Centena (Rimini) in collaborazione con ResExtensa (Bari) e Più Live Arts (Milano) che si è tenuta a Rimini dal 29 settembre al 5 ottobre presso il Teatro degli Atti.
  • CERCHI UNO SPAZIO? BRUMBULLA TI ASPETTA!

    Thumbnail_brumbulla
    Da ottobre 2019 CENTRIPETA ha aperto le porte di BRUMBULLA, il proprio spazio di creazione, sorto in quella che era una ex fabbrica di vernici, un capannone in disuso da anni. Ci troviamo a Marotta, vicino all'uscita dell'autostrada.